Messe tridentine a Roma

Ss. Trinità dei Pellegrini ai Catinari

Chiesa Annessa
della Ss. Trinità dei Pellegrini ai Catinari
Parrocchia personale
Fraternità Sacerdotale di San Pietro
Via dei Pettinari 36/A, Roma
– ogni domenica e festa di precetto
alle 9, alle 11 (solenne), alle 18:30
– ogni giorno da lunedì a sabato alle 18:30.
Info +39 06 68300486, roma.fssp.it

 

Ss. Nomi di Gesù e Maria a Via Lata

Chiesa Rettoria
di Gesù e Maria al Corso
(dei SS. Nomi di Gesù e Maria a Via Lata)
Via del Corso 45, Roma
a cura dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote
– ogni domenica e festa di precetto alle 9:30
– ogni primo venerdì del mese alle 19.
Info +39 06 6624922, roma@icrsp.org

 

Chiesa di S. Giuseppe a Capo le Case, Roma

Chiesa Rettoria
di S. Giuseppe a Capo le Case
Via Francesco Crispi a fronte della
Via Capo le Case, Roma
– ogni domenica e festa di precetto alle 11.
Info +39 06 39378985, vuiromabarreiro@tin.it

 

Chiesa di S. Anna al Laterano

Chiesa Annessa
di S. Anna al Laterano
Via Merulana 177, Roma
– ogni domenica e festa di precetto alle 17.
Info +39 06 7000642

 

Chiesa di S. Aniceto a Palazzo Altemps

Chiesa di S. Aniceto
a Palazzo Altemps
a cura dell’Opera Familia Christi
– ogni domenica alle 11.
Info +39 340 6013630, familiachristi.org

 

Basilica di S. Nicola in Carcere Roma

Basilica Rettoria
di S. Nicola in Carcere
Via del Teatro di Marcello 46, Roma
– ogni sabato alle 18.
Info +39 339 2189025, +39 06 68307198

 

Basilica di S. Pietro in Vaticano. Altare della Trasfigurazione

Basilica Papale
di S. Pietro in Vaticano

Altare della Trasfigurazione
– dal lunedì al venerdì alle 7 (eccetto chiusura basilica).
Info +39 3318570651

 

S. Clemente

Basilica Rettoria
di S. Clemente in Laterano
Frati Domenicani
Via Labicana 95, Roma
– ogni sabato alle 9:30 in rito domenicano.
Info +39 06 7740021, basilicasanclemente.com

 

Basilica di S. Eugenio Roma

Basilica Parrocchiale
di S. Eugenio
Viale delle Belle Arti 10, Roma
– ogni secondo e quarto sabato del mese alle 8.
Info + 39 06 3201923

 

Cappella dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma

Cappella dell’Ateneo Pontificio
Regina Apostolorum
Legionari di Cristo
Via degli Aldobrandeschi 190, Roma
– ogni mercoledì alle 13:15.
Info +39 333 1664567 – + 39 06 6654391,
info@upra.org

Cfr. Le messe tridentine a Roma

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , , , , , , | Commenti disabilitati

San Pietro e Paolo Patroni dell’Alma Urbe 2015

Hódie * Simon Petrus ascéndit crucis patíbulum, allelúja : hódie claviculárius regni gaudens migrávit ad Christum : hódie Paulus Apóstolus, lumen orbis terræ, inclináto cápite, pro Christi nómine martýrio coronátus est, allelúja.

29 Giugno. Terzo delle Calende di Luglio.

A Roma: Rosso. Lunedì. SANTI  PIETRO  E  PAOLO  APOSTOLI, Patroni principali dell’Alma Urbe, doppio di 1ª classe con Ottava privilegiata di III Ordine. Dell’Ottava si fa la Commemorazione in tutte le Messe, anche dei doppi di 1ª e 2ª classe.

MESSA propria, Gloria, Credo, Prefazio degli Apostoli, ultimo Vangelo di san Giovanni.

________

E Gesù rispondendogli disse: “Beato te, Simone, Figlio di Giona” (Mt. 16, 17). Egli ripagò la testimonianza resagli dall’Apostolo. Pietro aveva detto: “Tu sei Cristo, il Figlio del Dio vivente”; la confessione della verità è ricompensata: “Beato te, Simone, figlio di Giona”. Perché? “Perché non te l’ha rivelato né la natura né l’istinto, ma te l’ha rivelato il Padre” (ivi). Ciò che non ha potuto rivelare né la natura né l’istinto, l’ha rivelato la grazia dello Spirito Santo. In seguito dunque alla professione di fede, egli riceve un nome in cui si trova espressa la rivelazione dello Spirito Santo, del quale merita anche d’essere detto figlio. Difatti Bar-Jona nella nostra lingua è lo stesso che Figlio della colomba (Breviario Romano, 29 giugno ad Matutinum, lezione ix; Omelia di san Girolamo Prete, in Matth. 3, 16).

Pubblicato il Senza categoria | Commenti disabilitati

Pellegrinaggio a Norcia dal 3 al 5 luglio 2015

Monastero S. Benedetto, Norcia

I coetus fidelium del Summorum Pontificum compiranno un pellegrinaggio a Norcia dal 3 al 5 luglio “sulle orme di Benedetto al ritmo della liturgia tradizionale”, in collaborazione con i monaci del Monastero di S. Benedetto (osbnorcia.org).

Venerdì 3 luglio dalle 17 accoglienza dei pellegrini, 19:45 compieta in basilica con i monaci, dalle 20 cena libera. Sabato 4 luglio dalle 7 confessioni in basilica, 7:30 partenza per chi vuole fare tutto il percorso a piedi, 8:30 trasferimento in autobus alla Conca di Ancarano (punto di partenza della traversata a piedi verso l’abbazia di S. Eutizio), 9 inizio della traversata a piedi verso l’abbazia di S. Eutizio (circa 3 ore), l’abbazia sarà raggiungibile anche in autobus, 12 messa tridentina, 13:30 pranzo al sacco, 15 rientro a Norcia in autobus, 17:30 vespri in basilica con i monaci, 18 conferenza spirituale “Il discernimento vocazionale”, 19:45 compieta in basilica con i monaci, 20:30 cena del pellegrinaggio. Domenica 5 luglio alle 10 messa conventuale in basilica, 11:45 commiato dei pellegrini.

Ricordiamo che in questo monastero, grazie alla meritoria opera dei benedettini, è possibile degustare la birra Nursia che vi è prodotta sotto il motto ut laetificet cor.

Ai pellegrini di età maggiore di sedici anni è richiesto un piccolo contributo, secondo le possibilità di ciascuno, da versare direttamente in loco: contributo minimo  € 5,- per i singoli, € 10,- per le famiglie. La sistemazione (vitto e alloggio) dei pellegrini è libera. Per l’alloggio a Norcia, chi lo desidera può rivolgersi alla Bianconi Ospitalità, Corso Sertorio 12, 06046 Norcia, tel. 0743 816513, fax 0743 817342, email info@bianconi.com

 

Monastero S. Benedetto, Norcia 2        Monastero S. Benedetto, Norcia 3

 

Monastero S. Benedetto, Norcia 4

Pubblicato il Eventi | Taggato come , | Commenti disabilitati

Il 20 giugno a Roma messa per i cristiani perseguitati

Ss. Trinità dei Pellegrini ai Catinari

Sabato 20 giugno 2015 alle 18:30 nella chiesa della Ss.ma Trinità dei Pellegrini a Roma sarà celebrata una messa votiva per i cristiani perseguitati in tutto il mondo, promossa da Una Voce Italia nell’ambito di una campagna di preghiera per i nostri fratelli perseguitati indetta dalla Federazione Internazionale Una Voce. Nel corso dell’anno corrente altre due messe saranno celebrate per questa intenzione il 26 settembre e il 28 novembre p.v., alla stessa ora sempre alla Ss.ma Trinità dei Pellegrini.

Pubblicato il Eventi | Taggato come , , | Commenti disabilitati

RIP prof. Luciano Giacomi

Luciano Giacomi

________

La notte dell’8 giugno 2015 è mancato a Trieste, dopo lunga malattia, il prof. Luciano Giacomi, socio di Una Voce Venezia Sezione Paolo Zolli e sodale del Collegio Liturgico dell’Apparizione di San Marco.

I funerali avranno luogo il giorno 12 giugno alle 12 nella parrocchiale della B. V. del Soccorso, vulgo S. Antonio Vecchio, a Trieste (Piazzetta S. Lucia 2).

L’associazione Una Voce Italia esprime ai congiunti e agli amici del consocio il proprio cordoglio.

Pubblicato il In memoriam | Taggato come , , | Commenti disabilitati

Padova sabato 6 giugno messa tridentina alla chiesa di S. Gaetano

Messa 6 giugno 2015 alla chiesa di S. Gaetano Padova

Sabato 6 giugno 2015 alle 12 nella chiesa di S. Gaetano a Padova (Via Altinate) sarà cantata una messa in rito tridentino votiva della B. Vergine a cura del Collegio Liturgico dell’Apparizione di San Marco della SEZIONE PAOLO ZOLLI DI UNA VOCE ITALIA.

Il Coro del Laboratorio di Canto Gregoriano del Concentus Musicus Patavinus (Università di Padova) sosterrà il canto del Proprio (Salve Sancta Parens) e dell’Ordinario (Missa IX Cum jubilo), direzione e organo del M° Massimo Bisson. Programma musicale: Ingresso Johann Pachelbel (1653-1706) Preludio in mi minore; Introito Salve Sancta Parens (canto gregoriano); Kyrie e Gloria dalla Missa IX Cum jubilo (canto gregoriano); Graduale e Alleluja Benedicta et venerabilis es, e Post partum, sub sono organi: J. Pachelbel Fuga in mi minore; Credo III (canto gregoriano); Offertorio Samuel Scheidt (1587-1654) Magnificat del IX tono; Sanctus e Benedictus dalla Missa cum jubilo; Agnus Dei dalla Missa cum jubilo; Comunione Ave Maris Stella e Beata viscera (canto gregoriano); Sortita Dietrich Buxtehude (1637-1707) Fuga in do maggiore (BuxWV 174).

La messa avrebbe dovuto essere celebrata al Battistero del Duomo di Padova, ma all’ultimo momento per “cause di forza maggiore”, dette anche “impedimenti logistici”, è stata trasferita a S. Gaetano ove per l’evento sarà messo a disposizione un organo positivo.

Cfr. collegiumdivimarci.org

Pubblicato il Eventi | Taggato come , , , , , | Commenti disabilitati

Giovedì di Pentecoste. Stazione a San Lorenzo fuori le mura

L’origine posteriore di tutta l’ottava di Pentecoste, e in particolare di questo giovedì, si rileva chiaramente dall’incertezza della tradizione romana circa l’odierna messa stazionale. Infatti l’Antifonario Gregoriano, d’accordo col Capitolare d’Evangeli di Wurzburg, (metà del sec. VII) non la conosce. L’attuale Messale prescrive bensì la stazione a San Lorenzo fuori le mura – sarebbe toccata ieri, come nel mercoledì di Pasqua, se non l’avesse impedita l’antica stazione a Santa Maria Maggiore, tradizionale a Roma il mercoledì dei IV Tempi – ma si desumono l’introito, l’offertorio e il communio dalla domenica precedente; altre antiche liste stazionali romane, non tenendo conto dell’omissione di san Lorenzo, indicano invece l’odierna festa ad Apostolos, come il giovedì di Pasqua, il che ci viene confermato dall’odierna lezione degli Atti degli Apostoli col racconto dei prodigi operati in Samaria dal diacono Filippo, identificato a torto coll’apostolo, dello stesso nome, venerato nel Santuario ai piedi del Quirinale.

(SCHUSTER, Liber Sacramentorum, IV, pp. 171-172)

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , | Commenti disabilitati

Roma, pontificale di S. E. Pozzo per la solennità esterna dell’Ascensione

Ss. Trinità dei Pellegrini ai Catinari

Domenica 17 aprile 2015 alla chiesa della Ss.ma Trinità dei Pellegrini, ore 11, l’ecc.mo mons. Guido Pozzo, arcivescovo di Bagnoregio, celebrerà la messa pontificale per la solennità esterna dell’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo. Il sacro rito sarà curato dai reverendi padri della Fraternità Sacerdotale di San Pietro e dal coro Sonos del m° Dario Paolini.

Pubblicato il Eventi | Taggato come , , | Commenti disabilitati

Apparizione di san Michele Arcangelo 2015

Concússum est mare, et contrémuit terra, ubi Archángelus Míchaël descéndebat de cælo, allelúja.

8 Maggio. Ottavo delle Idi.

Bianco. Venerdì. Apparizione di san Michele Arcangelo, doppio maggiore.

MESSA propria, Gloria, Credo, Prefazio pasquale, ultimo Vangelo di san Giovanni.

________

Il beato Michele Arcangelo è apparso più volte agli uomini, e lo comprova sia l’autorità dei sacri libri sia l’antica tradizione dei Santi. Pertanto in molti luoghi si celebra la memoria di tali fatti. Lui, come un tempo la sinagoga dei Giudei, così ora la Chiesa di Dio venera come custode e patrono. Essendo pontefice massimo Gelasio primo, in Puglia sulla vetta del monte Gargano, alle cui radici abitano i Sipontini, vi fu una illustre apparizione dell’Arcangelo Michele (Breviario Romano, 8 maggio ad Matutinum, lezione iv).

Pubblicato il Senza categoria | Commenti disabilitati

Fondata Una Voce Lecce. La nuova Sezione organizza una conferenza di don Roberto Spataro e cura il Triduo Pasquale antico

Il 24 febbraio 2015 è stata fondata la Sezione di Lecce di Una Voce Italia, la cui costituzione è poi stata confermata dall’associazione nazionale il successivo 25 marzo.

Allo scopo di festeggiare la sua ufficiale costituzione, la Sezione ha iniziato la sua attività organizzando a Lecce una conferenza di don Roberto Spataro sdb, docente presso la Pontifica Università Salesiana, dal provocatorio titolo “La messa in latino per una Chiesa in uscita?”. Essa si è tenuta venerdì 20 marzo presso l’Istituto Marcelline. Il titolo, dietro l’apparente ossimoro, propone una lettura vivace ed attualissima della “messa in latino”. L’aggiunta nel sottotitolo “fecondità pastorale della messa vetus ordo nella Chiesa di Francesco”, sta a indicare l’efficacia insuperata della messa antica quale strumento della nuova evangelizzazione, voluta da san Giovanni Paolo II, di cui tanti parlano senza riuscire ad individuare gli antidoti al dilagante analfabetismo religioso. Quando non è indifferenza, si risolve in un vago e accomodante sentimentalismo che lascia campo libero alle invenzioni più spettacolari e avventurose della liturgia. L’introduzione è stata affidata a padre Vladimiro Caroli, giovane sacerdote domenicano, docente presso la Facoltà Teologica Pugliese. Domenica 22 marzo don Spataro ha celebrato la messa tridentina alla chiesa di S. Francesco di Paola, nel centro storico della città.

La nuova Sezione ha sostenuto le celebrazioni del Triduo Sacro secondo il rito antico, che per il terzo anno consecutivo sono state officiate a S. Francesco di Paola dal rettore mons. Angelo Renna, col nulla osta della Curia arcivescovile. Notevole l’afflusso dei fedeli che, anche col sussidio di appositi libretti, hanno seguito con devozione le sacre funzioni e cantato le melodie gregoriane. Inoltre, alle ore 23 del Mercoledì, Giovedì e Venerdì Santo è stato recitato il tradizionale Ufficio delle Tenebre, accompagnato dalla estinzione delle quindici candele.

 

Conferenza di don Roberto Spataro sdb a Lecce il 20 marzo 2015

 

Chiesa di S. Francesco di Paola Lecce Giovedì Santo

 

Chiesa di S. Francesco di Paola Lecce

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , | Commenti disabilitati